.st0{fill:#FFFFFF;}

Perdita di capelli, calvizie, trapianto di capelli 

I capelli forti e pieni sono una caratteristica sorprendente sia per gli uomini che per le donne, poiché denotano bellezza e allo stesso tempo trasmettono fiducia e potere. Tuttavia, non tutti hanno la fortuna di avere capelli perfetti, dato che oggi due uomini su tre e una donna su cinque soffrono di calvizie per vari motivi, indipendentemente dall'età, dal sesso o dalla classe sociale.

Al giorno d'oggi è molto comune vedere donne e uomini che soffrono di perdita prematura dei capelli, in quanto possono iniziare a perderli a vent'anni e non ricrescono, il che è motivo di preoccupazione in quanto influenza significativamente la loro autostima e le loro prestazioni sociali. Fortunatamente, sono state sviluppate interessanti tecniche di trapianto di capelli che forniscono una soluzione a questo problema.

Micro trapianto di capelli

Il trapianto di capelli come soluzione alla calvizie.

Nella ricerca di una soluzione alternativa alla calvizie, negli ultimi cinquant'anni sono stati sviluppati studi e tecniche per porre fine al problema della perdita dei capelli, che sta diventando un fatto quotidiano. Grazie ai costanti progressi della medicina e della tecnologia, è ora possibile correggere la scomoda calvizie che colpisce sia gli uomini che le donne.

Il trapianto di capelli è diventato la soluzione di maggior successo alla calvizie e offre risultati naturali e permanenti. Sono finiti i giorni in cui si cercavano lozioni miracolose e si provavano vari prodotti chimici nella speranza di correggere la calvizie, che a volte riuscivano a fermare la perdita di capelli esistente, ma non potevano ripristinare i capelli che erano già stati persi.

Soluzione per la calvizie

In cosa consiste il trapianto di capelli?

Da quando i trapianti di capelli hanno cominciato ad essere eseguiti, le tecniche e i metodi utilizzati si sono evoluti rapidamente, offrendo ora opzioni sicure e molto ricercate grazie ai risultati naturali e permanenti ottenuti. È anche considerata una procedura comune perché è un'operazione non complicata, eseguita da chirurghi specializzati e realizzata in anestesia locale, con una durata approssimativa tra le 4 e le 8 ore, poiché la durata dipenderà dal numero di follicoli da innestare.

Grazie ai progressi di successo che sono stati raggiunti, il trapianto di capelli è una delle procedure che è aumentata notevolmente, diventando una pratica raccomandata per l'efficienza che offre grazie ai metodi applicati, che permettono al paziente di recuperare in sole 24 ore e garantire risultati soddisfacenti in meno di tre mesi. Queste tecniche, aggiornate con i recenti progressi tecnologici, sono note come il metodo FUT e il metodo FUE.

Metodo FUT

Il metodo chiamato FUT (Fullicular Unit Transplant) è uno dei primi metodi di trapianto di capelli che ha cominciato ad essere praticato in modo soddisfacente ed è quindi uno dei più conosciuti, questo metodo attentamente studiato e sviluppato dai dermatologi consiste nel selezionare una zona donatrice del cuoio capelluto, normalmente la nuca e da lì tagliare una striscia di pelle con capelli da cui verranno estratte le unità follicolari da innestare sulla zona ricevente affetta da calvizie. Questo metodo permette di innestare un gran numero di unità follicolari, e le cicatrici che genera sono piccole e appena visibili dopo la crescita dei capelli.  

Metodo FUE

Questa tecnica è una delle più raccomandate ed efficaci, poiché consiste nell'estrarre accuratamente ogni follicolo di capelli dalla zona donatrice, senza dover fare alcun taglio nel cuoio capelluto, quindi non c'è bisogno di preoccuparsi delle cicatrici. Utilizzando strumenti tecnologici esclusivi, ogni unità follicolare viene estratta dall'area donatrice, poi ogni incisione viene fatta nell'area ricevente e infine ogni follicolo viene innestato nell'area, facendo particolare attenzione all'angolo, direzione e inclinazione dei capelli del paziente. Questa tecnica è stata seguita da varianti più aggiornate come DHI e DHI Sapphire.

Anche se ci sono altre procedure di restauro dei capelli, i metodi FUT e FUE sono considerati i più raccomandati per i loro eccellenti risultati e attualmente continuano ad essere i più richiesti dai potenziali pazienti che cercano di ripristinare i loro capelli in modo soddisfacente, permanente e dall'aspetto naturale.

Qual è l'età giusta per avere un trapianto?

La perdita di capelli può derivare da varie cause, tra cui l'alopecia, che causa una perdita di capelli imminente e può comparire in giovane età. Al giorno d'oggi si possono vedere giovani tra i 20 e i 25 anni con segni iniziali di calvizie, tuttavia, nonostante il fatto che un trapianto di capelli può essere fatto a qualsiasi età, per ottenere migliori risultati a lungo termine si raccomanda che il paziente raggiunga un'età superiore ai 30 anni. Nel caso di un giovane paziente che ha già una grave perdita di capelli, non c'è bisogno di aspettare.

Trapianto di capelli Microfue

Generalmente tra i 30 e i 45 anni la calvizie non continua a progredire, vale a dire che la perdita di capelli a questa età è cessata e questo garantisce risultati soddisfacenti e definitivi, senza che il paziente debba pensare a un secondo intervento. Allo stesso modo, secondo studi precedenti, si può valutare e confermare che è il momento giusto per un trapianto di capelli.

Grazie a tutti questi progressi innovativi, la calvizie non è più un problema e ora avere un trapianto di capelli può essere a portata di mano senza alcuna complicazione e con i risultati migliori e più naturali, in modo da poter godere la vita con lo stile che tanto desiderate.

Se vuoi saperne di più sui metodi di trapianto di capelli, non esitare a visitare il nostro sito web o a contattarci per poter fare uno studio personalizzato del tuo caso, e vedere qual è la tecnica più praticabile che darà risultati soddisfacenti per poter godere dell'aspetto che desideri.

>
Apri chat
1
Ho bisogno di aiuto?
Ciao 👋
Come possiamo aiutarti?